Acqua micellare o tonico?

Acqua micellare o tonico? La risposta? Dipende! Dalle nostre necessità e preferenze nella skin-care quotidiana. Ma capiamo il perché mettendone a confronto le caratteristiche.

L’acqua micellare è una soluzione a base acquosa contenente le “micelle”, componenti da cui appunto prende il nome. Le micelle sono delle minuscole particelle che hanno la capacità di inglobare a sé le impurità presenti sullo strato superficiale della pelle. Questo prodotto consente quindi di detergere a fondo l’epidermide, rimuovendo residui di sporco, smog, e trucco.

L’acqua micellare è una soluzione a base acquosa contenente le “micelle”, componenti da cui appunto prende il nome. Le micelle sono delle minuscole particelle che hanno la capacità di inglobare a sé le impurità presenti sullo strato superficiale della pelle.

Questo prodotto consente quindi di detergere a fondo l’epidermide, rimuovendo residui di sporco, smog, e trucco.

Inoltre non contenendo schiume, oli o alcool, non ne altera il pH. Parliamo dunque di un prodotto adatto a qualsiasi tipo di pelle ma che tuttavia può essere particolarmente apprezzato da chi ha un pelle secca, poiché l’acqua micellare dona anche una buona dose di idratazione. Può poi essere usata su qualsiasi zona del viso, inclusi gli occhi.

Il tonico invece, può essere una soluzione sia a base acquosa che idroalcolica. Ha la capacità di rimuovere il sebo in eccesso, di rinfrescare e di lenire da eventuali arrossamenti. Possiede anche un potere astringente e protettivo, riduce cioè i pori dilatati e rafforza le difese immunitarie della pelle , prevenendo l’insurrezione di inestetismi cutanei.

Può essere usato all’interno di un trattamento per rendere la cute più ricettiva ai prodotti applicati successivamente, o per rimuovere residui di latte detergente, dopo aver struccato il viso.

Il tonico è quindi particolarmente indicato per pelli arrossate e sensibili.

Possiamo quindi trarre la conclusione che, mentre l’acqua micellare è un prodotto che da solo agisce come struccante, detergente e tonico idratante, il tonico svolge delle funzioni più specifiche e va quindi pensato all’interno di una skin care completa, abbinato ad altri cosmetici. 

L’acqua micellare potrebbe fare al caso di chi per esempio ha meno tempo da dedicare alla quotidiana cura della pelle, o semplicemente vuole un prodotto più pratico e versatile. In commercio se ne possono trovare anche di specifiche per la pelle grassa, con un potere idratante ridotto.

Il tonico è invece un ottimo alleato da tenere nell’armadietto per chi preferisce una cura del viso più profonda e completa o svolge più o meno occasionalmente trattamenti al viso complessi servendosi di un numero maggiore di prodotti. Adattissimo infine anche per chi desidera semplicemente una soluzione che doni velocemente freschezza all’incarnato e soprattutto per chi vuole ottenere una grana della pelle più compatta.

Adesso sta a voi scegliere il vostro alleato di bellezza!

Non puoi vivere senza skincare? Allora non perderti questo articolo sulla doppia detersione!

di Sara Tibaldi

Vuoi entrare nel mondo di REA Academy?

Scopri i nostri corsi di Make up