Trucco correttivo: di cosa si tratta

Avete mai sentito parlare di trucco correttivo? Forse sapete già cos’è ma siete interessati ad approfondire il tema? Allora questo articolo illustrativo fa al caso vostro. Spiegheremo cos’è il trucco correttivo e quali sono alcune tecniche da conoscere e mettere in pratica. Partiamo subito!

Che cos’è il trucco correttivo?


Il trucco correttivo è una tecnica che utilizza tonalità e colori chiari e scuri per evidenziare e contornare i nostri tratti, creando l’illusione di un migliore equilibrio e una migliore proporzione. Per esempio, si possono usare le tecniche correttive per far apparire più pieno un labbro superiore stretto e per lavorare con sopracciglia disuguali per dar loro un aspetto più simmetrico.

Il termine trucco correttivo viene talvolta confuso con il termine trucco mimetico, che viene applicato per nascondere cicatrici, aree iperpigmentate (più scure) e altre caratteristiche che una persona desidera nascondere.
Consigli per l’utilizzo del trucco correttivo
Di seguito alcuni consigli che sono particolarmente utili sia che tu sia alle prime armi o più esperta:

L’evidenziazione enfatizza una caratteristica

L’ombreggiatura minimizza un tratto, rendendolo meno evidente

Sfumare il trucco per creare una trasformazione senza soluzione di continuità tra le aree corrette
Materiali per il trucco correttivo
A seconda delle aree su cui si intende lavorare, potrebbero essere necessarie selezioni più ampie di trucchi e materiali. Alcuni esempi sono:

Matite per il rivestimento delle labbra di colore scuro, medio e chiaro

Una varietà di colori e tonalità di fondotinta

correttori in tonalità chiare e scure

Ombretti e matite per occhi da chiari a scuri, compresi i marroni e i grigi

Polvere traslucida

Spugne per il trucco; pennelli e applicatori

Pinzette

I professionisti usano bacchette per mascara monouso e altri applicatori usa e getta quando lavorano con il trucco. Anche se non si sceglie di usarli nelle proprie forniture personali, essi aiutano a mantenere la propria collezione di trucchi più igienica.


Tecniche di trucco correttivo per gli occhi

Allungare gli occhi rotondi estendendo l’ombra oltre gli angoli esterni

Far apparire più distanti gli occhi ravvicinati mettendo un’ombra chiara sulle palpebre vicino al naso e un’ombra più scura sui bordi esterni delle palpebre

Usare colori chiari e riflettenti nella piega per far emergere gli occhi profondi; usare con parsimonia i colori più scuri

Estendere l’ombra leggermente oltre il lato di ciascun occhio per far sembrare più grandi gli occhi piccoli

Rendere meno evidenti gli occhi sporgenti sfumando un’ombra medio-scura sulla parte più sporgente della palpebra e sfumandola verso l’alto in direzione delle sopracciglia


Tecniche di trucco correttivo per il viso

Viso tondo o quadrato: Sfumare un fondotinta più scuro sui bordi esterni delle tempie, poi lungo gli zigomi e la mascella. Usare un fondotinta più chiaro lungo il centro del viso, dalla fronte alla punta del mento

Viso stretto: Usare un fondotinta leggero sui bordi esterni degli zigomi

Mascella larga: Usare un fondotinta più scuro sotto gli zigomi e lungo la mascella

Mento rientrante: Usare un fondotinta più chiaro per evidenziare il mento

Doppio mento: Usare un fondotinta più scuro per sfumare sotto la mascella e sopra il doppio mento
Consigli per il trucco correttivo delle sopracciglia
Le sopracciglia alte fanno apparire il viso più stretto, il che potrebbe essere positivo per un viso rotondo, ma non altrettanto auspicabile per un viso già molto stretto. Per correggere un’arcata alta, rimuovete i peli in eccesso dalla parte superiore e riempite la parte inferiore delle sopracciglia con matita o ombretto. Per aggiungere altezza visiva a una fronte bassa, diminuire l’arco. Far apparire gli occhi più distanti allargando la distanza tra le sopracciglia e allungandole leggermente verso l’esterno.


Tecniche di trucco correttivo per le labbra


Per far apparire più pieno un labbro superiore sottile, foderatelo con una matita per labbra (rimanete sull’area più esterna del labbro – un’estensione eccessiva sembra artificiale) e poi riempitelo con un colore per labbra; invertite la procedura per un labbro inferiore sottile. Quando entrambe le labbra sono sottili, delineatele entrambe con una matita (non oltrepassate la linea naturale delle labbra) e riempitele con un rossetto chiaro per farle apparire più grandi.

Labbra troppo piene: tracciate con una matita una linea appena all’interno della linea naturale delle labbra; riempite con colori tenui, evitando rossetti gelati o lucidi che attirano l’attenzione

Angoli cadenti: delineare le labbra, concentrandosi sulla costruzione degli angoli; riempire con un colore tenue


Consigli di trucco degli esperti

Scopri il corso make up completo di REA Make UP

Il truccatore Kevyn Aucoin consiglia di usare il correttore sui bordi delle labbra prima di esaltarne la forma.

Da Bobbi Brown, a proposito della scomparsa delle labbra che le donne più anziane devono talvolta affrontare: “Scegliete rossetti e gloss di tonalità medio-chiara, che faranno risaltare le vostre labbra. Scegliete formule cremose e lucide: riflettono la luce, creando l’illusione di pienezza. Infine, rafforzate la linea delle labbra tracciando il bordo esterno del vostro contorno naturale con un liner di una tonalità più profonda del vostro colore di labbra. Non impazzite per avere labbra più piene: Disegnare all’esterno della bocca vi farà sembrare come se steste facendo un’audizione per Broadway”.

Da Cover Girl: “Più le sopracciglia sono morbide, più gli occhi appariranno grandi. Scegliete una matita di una tonalità morbida e sfumate un’ombra più profonda lungo l’attaccatura delle ciglia. Quindi terminate con un mascara nero/marrone”.

Vuoi entrare nel mondo di REA Academy?

Scopri i nostri corsi di Make up